TENDE DA SOLE MARCHI TRATTATI:

TECNIVEN TOLSAN VELUX
SOMFY MARKILUX GRAVENT
GRAVENT GAVIOTA SIMBAC TOLDOS GÓMEZ
SUNBRELLA ALULUX TOLDOS PACHECO
GREENDESIGN PERSAX IASO LOGO
LLAZA MITJAVILA  

 

PERCHE’ UNA TENDA DA SOLE:

La tenda da sole svolge varie funzioni tra cui ricordiamo:

  • Riparare dai raggi del sole e dal calore una zona, una finestra o una porta finestra; proteggendo dai raggi del sole anche le stanze della casa in corrispondenza dell’apertura.
  • Copre zone sensibili da sguardi indiscreti aumentando la privacy.
  • Decora la casa o l’edificio che le ospita.
  • Crea un ambiente coperto e sfruttabile all’esterno della casa specie in estate.
  • La protezione offerta dai raggi del sole e dal calore diminuisce i consumi elettrici limitando l’uso di condizionatori e ventilatori.

DOVE SI POSSONO INSTALLARE LE TENDE DA SOLE

Gli elementi esterni dove può trovare giusta collocazione una tenda da sole sono:

  • Negozi.
  • Balconi.
  • Terrazzi.
  • Lastrici solari.
  • Giardini.
  • Facciate con finestre o vetrate.

QUANTI TIPI DI TENDE DA SOLE ESISTONO?

Esistono diverse tipologie di tende che hanno applicazioni differenti anche a seconda dei sistemi di chiusura/apertura e della struttura che le sostiene.

La tenda a bracci ottima soluzione per i balconi, offre una protezione frontale e può essere fissata a parete oppure al soffitto.

La tenda a caduta anch’essa utilizzata per i balconi, scende verticalmente a filo facciata e offre una protezione sia frontale e laterale. Il fissaggio è previsto a pavimento o alla ringhiera tramite ganci e con l’ausilio di braccetti può sporgere oltre il balcone.

La tenda a capottino si può utilizzare per             coprire finestre, vetrate e vetrine di negozi. Ha la classica forma bombata con il telo che è fissato ad un telaio curvato, si muove con richiamo a fune e fornisce una protezione frontale e laterale.

La tenda ad attico Questa tipologia è adatta e indicata per coprire zone di grandi dimensioni, come terrazzi, lastrici solari o giardini, ristoranti. Questa tenda offre una schermatura anche frontale oltre che superiore. La tenda ad attico prevede guide laterali. La struttura si aggancia alla parete e viene fissata a terra o su parapetti.

Tenda a guide laterali indicata per coprire grandi zone, come terrazzi, lastrici solari o giardini; offre una schermatura anche frontale oltre che superiore. Necessita di attico prevede guide laterali e struttura da agganciare al muro, quindi a una parete perimetrale, e da poggiare a terra o sul parapetto.

La tenda a pergolato è utilizzata per terrazzi, giardini e in generale dov’è possibile installare una struttura fissa ancorata a parete e a terra. Il telo di copertura, oppure le strisce, possono essere fatte passare tra le travi oppure possono aprirsi e chiudersi a pacchetto; scorrendo all’interno di guide predisposte.

Ombrellone, ci riferiamo a strutture particolari che risultano essere una variante non fissa delle tende da sole. Queste soluzioni consentono di poter fruire di una zona d’ombra che può all’occorrenza essere spostata a seconda delle necessità. La stabilità degli ombrelloni viene garantita da un basamento solido in cemento, metallo o pietra. Particolarmente apprezzati gli ombrelloni possono essere realizzati in legno, acciaio (con rivestimento a polvere), alluminio o PVC.

Lucernari e finestre esistono delle soluzioni specifiche per le finestre esposte costantemente ai raggi solari durante l’estate. In particolare i lucernari delle mansarde se non protetti da apposite tende parasole fanno aumentare di molto la temperatura all’interno.

PRODOTTI SICURI!

Da marzo 2006, la normativa EN UNI 13561 prevede che tutte le tende da esterno debbano obbligatoriamente essere vendute provviste di:

  • Marchiatura CE.
  • Norma di riferimento.
  • Nome e indirizzo del fabbricante.
  • Dichiarazione di conformità.
  • Manuale di istruzioni, uso e manutenzione.

Inoltre le tende devono superare dei test relativi alla resistenza al vento con una classificazione che va dal valore 0 al 3 e, opzionale, ad ulteriore prova di garanzia e qualità riportare il marchio Assites, (Associazione Italiana Tende, Schermature Solari e Chiusure Tecniche).

TENDE E CONDOMINIO

Vivere in un condominio comporta il rispetto di regole comuni. In particolare per installare le tende da sole, ad esempio nei balconi, bisogna rispettare il regolamento che prevede un modello e una colorazione definiti. Per installare un modello e una colorazione differente ci si deve rivolgere all’assemblea condominiale ottenendo la sua approvazione.

AUTOMATISMI PER LE TENDE

Tutte le tende da sole nascono con un meccanismo che può essere manuale, automatizzato o addirittura motorizzato e comandato a distanza. Se parliamo di un utilizzo per superfici limitate i sistemi manuali sono più economici e semplici da usare. Se parliamo di tende che devono coprire grandi superfici, il motore è una scelta obbligata.

In genere chi decide di installare il motore alle tende lo fa successivamente quando si rende conto che è la soluzione più funzionale. In genere i motori si adattano alla struttura con soluzioni che riducono al minimo i collegamenti elettrici ed evitano la realizzazione di opere murarie.

Molto interessanti e pratiche sono delle soluzioni che possono risolvere diversi problemi ad esempio:

  • Sensori in caso di vento o di pioggia che chiudono automaticamente la tenda, impedendo danni seri a telo e struttura.
  • Sensori con la presenza di sole, aprono in automatico la tenda.
  • Radio.
  • Telecomando.

N.B. A livello normativo se volgiamo installare un motore su una tenda preesistente bisogna certificare il prodotto. Questa certificazione è fruibile solo se l’azienda che interviene è autorizzata a rilasciare il certificato di conformità.

MANUTENZIONE STAGIONALE E CONSIGLI

Per mantenere nel tempo la resistenza, l’elasticità e il colore dei tessuti di una tenda da sole, bisogna seguire alcuni semplici consigli:

  • Al termine della stagione, per preservare al meglio le tende, è bene eseguire una pulizia con l’aiuto di una spazzola o di una spugna non troppo dura, unita ad acqua e detergente neutro. Sconsigliamo l’utilizzo di idropulitrici o macchine a vapore perché possono rimuovere lo strato impermeabile.
  • Fate asciugare sempre molto bene il telo prima di ripiegarlo per a pausa invernale. Se ne avete la possibilità rivestite le tende con un telo trasparente fissandolo con dello shock aiuterà a preservare la tenda al meglio. In certi casi vengono forniti dalla casa degli involucri ma dovete fare attenzione alla colorazione se abitate in un condominio.

Sempre e comunque durante la stagione estiva:

  • Se vi accorgete che sta’ piovendo chiudete la tenda subito e poi riapritela per farla asciugare bene. In ogni caso non arrotolare mai il telo se il tessuto è molto bagnato

Se desiderate un preventivo senza impegno per installare le tende da sole a casa vostra o per equipaggiarle con un motore o dei sensori intelligenti non esitate a contattarci!