ZANZARIERE MARCHI TRATTATI:

ALsistem Alumil Brianzatende
CLAUS Dekora FAKRO
FINSTRAL HELLA Italia LUXIN
Mv Line OTIIMA RESSTENDE
Reynaers Aluminium Teknika TENAX
Valetta Sonnenschutztechnik Wiffa

PERCHE’ UNA ZANZARIERA?

Vogliamo privarci della compagnia di quei simpatici insetti che ci tormentano di notte e che ci infastidiscono a tutte le ore con punture pruriginose? Be’ sicuramente questo è il principale motivo che ci spinge ad installare delle zanzariere ma come vedremo, non è il solo.

I VANTAGGI DELLE ZANZARIERE:

Indiscutibilmente servono a bloccare insetti, mosche, cimici, ragni, zanzare ma trattengono anche pollini e polvere aumentando la qualità di vita, almeno in casa, di chi è allergico. Non solo quando installate a pian terreno in corrispondenza di giardini evitano l’ingresso di foglie e lucertole creando un’efficace barriera invisibile. Chi installa una zanzariera può tenere le finestre aperte per molte ore, aumentando notevolmente il ricambio d’aria. Questo aspetto assicura maggior benessere, una migliore qualità del sonno e un risparmio perché limita l’uso del condizionatore.

TIPOLOGIE DI ZANZARIERE DISPONIBILI

Quanti tipi di zanzariere esistono?

A BATTENTE A RULLO A CATENA A MOLLA VERTICALE
A PANNELLI FISSI O SCORREVOLI MAGNETICA CANE E GATTO CON GUIDA ALTA
CON GUIDA BASSA SENZA GUIDA A INCASSO A SOGLIA BASSA PLISSETTATA E TESA

 

A seconda delle vostre necessità esiste la soluzione ideale per dotare tutta la casa di comode zanzariere e tenere fuori una volta per tutte gli ospiti indesiderati. Una prima cosa importante da sapere è che tutti i modelli che abbiamo descritto possono essere fatti su misura, questo elimina qualsiasi problema legato alle misure che per mille motivi possono differire da quelle standard. Oltre a questo possiamo dotarle d’automazione realizzando delle vere e proprie barriere che si aprono e chiudono al nostro passaggio.

Possiamo suddividere le zanzariere in due categorie principali:

  • Verticali
  • Laterali

Le zanzariere verticali si usano per tutti i tipi di finestre, mentre le laterali per le porte finestre.

Possiamo anche suddividerle per tipologia di chiusura e di funzionamento, inteso come scorrimento del telo.

  • A rullo avvolgibili a molla.
  • Avvolgibili a molla con catenella.
  • Elettriche.
  • Plissé (o plissettate).
  • Fisse.

Esistono, come si può vedere, diverse soluzioni da adattare alle differenti realtà che consentono di personalizzare al massimo le zanzariere; superando anche i vincoli architettonici. Esistono soluzioni che facilitano l’uso quotidiano evitando di creare barriere per il camminamento. È l’esempio dei modelli a soglia bassa che sono costituiti con una guida inferiore di spessore pari a circa 3/4 mm. Questa soluzione si addice particolarmente alle porte e alle porte finestre con frequenti passaggi; diminuendo il rischio di inciampare e facilitando il passaggio di carrelli, passeggini etc. Una precisazione sceglier un modello piuttosto che un altro è collegato alle vostre misure ed esigenze personali. Ad esempio avere in casa dei bambini piccoli è già discriminante per alcuni modelli; è preferibile sceglierne altri che consentono di avere un maggior margine per eventuali incidenti.

ZANZARIERE E CONDOMINIO

Rispettare le colorazioni esterna delle finestre per un condominio non è un problema perché le zanzariere non sono infissi e nel 98% dei casi hanno una gamma di colorazione che si adatta alla perfezione al regolamento condominiale. Per correttezza va comunque data comunicazione all’amministratore per verificare se esistono codici colore di riferimento al fine di adeguarsi alla colorazione e non avere problemi legati al decoro dello stabile.

MANUTENZIONE E PULIZIA DELLE ZANZARIERE

Pulire le zanzariere è fondamentale per mantenerle efficienti e per aumentarne la durata! Per realizzare una corretta pulizia e manutenzione delle vostre zanzariere questi consigli che seguono sono fondamentali.

Le zanzariere sono composte da un telaio e dal telo.

Pulire il telaio

Il telaio è la parte più semplice da pulire, la frequenza di pulizia del telaio può essere trimestrale ma per quanto riguarda le guide delle zanzariere porte finestre; devono essere pulite possibilmente una volta a settimana. Tenere pulite le guide consente un ottimale scorrimento della zanzariera ed evita un’usura precoce. Per pulire la struttura del telaio sarà sufficiente eliminare la polvere utilizzando un panno umido e nulla più. Per le guide a terra invece potete utilizzare un’aspirapolvere eliminando così tutto quello che può compromettere lo scorrimento. Una volta all’anno e ogni tre mesi per le guide è possibile utilizzare uno spray siliconico da spruzzare su un panno che, una volta terminata la pulizia, deposita sulle guide un film protettivo che ne aumenta la scorrevolezza, preservandone l’usura.

Pulire il telo

Il telo è la parte più delicata da pulire e bisogna adottare tutte le precauzioni possibili per evitare di romperlo.

Attrezzi utili:

  • Aspirapolvere.
  • Pennello.
  • Straccio.
  • Spugna.
  • Vaporetto.

Non vanno usati detergenti aggressivi ma neutri, acqua e aceto con un goccio di detersivo per piatti vanno benissimo. Prima di passare alla pulizia di fondo del telo con l’aspiratore, utilizzando la spazzola, si passa tutta la zanzariera avendo cura, ove possibile di farlo sul lato esterno dove si depositano più facilmente i pioppi. Una volta aspirato bene la superfice si incomincia a passarla con la spugna e la soluzione acqua aceto e detersivo dall’alto al basso, insistendo su eventuali macchie. Il punto è non fare eccessiva pressione sul telo e quindi vi consigliamo di chiudere la tapparella per avere un sostegno al telo. Ci si può anche attrezzare con un pennello dalle setole morbide per agire sullo sporco più ostinati (escrementi di uccelli). Una cosa importante al termine lasciate asciugare bene la rete prima di riavvolgerla, potete usare un panno morbido per asciugare il grosso.

Avete la vaporetto? Allora la cosa è più semplice perché dopo aver aspirato il telo andrà passato dall’alto verso il basso con il vapore che scioglierà lo sporco senza fatica. Eventualmente per macchie ostinate aiutatevi con il pennello.

POSA IN OPERA

Se avete scelto le zanzariere per casa, dovete assicurarvi che vengano installate a regola d’arte. È vero che le zanzariere non sono serramenti ma ugualmente devono essere installate bene. Il rischio specie in quelle a scorrimento, è quello di trovarsi dopo qualche mese con chiusure difficili o al contrario aperture involontarie. Dovete anche considerare una corretta pianificazione perché in casa abbiamo differenti necessità o animali da compagnia. È giusto quindi preventivare se abbiamo bisogno di passaggi per i cani o gatti, se per le finestre dei bambini è meglio una zanzariera fissa piuttosto che a scorrimento, etc.